Visualizzazione Contenuto Web

Piani interventi locali per la prevenzione e il contrasto alla violenza contro le donne e i minori

 

Il perseguimento del modello di governo delineato nelle Linee Guida, in coerenza   con   le   previsioni   della   DGR   n.   2227/2008,   è   affidato   alle Province che, attraverso la valorizzazione della rete dei Centri Risorse per le Famiglie e di concerto con gli Ambiti territoriali, redigono il Piano di Interventi locale (PIL). Le sei Province hanno redatto il PIL  secondo lo schema fornito dalla Regione.

Il PIL è uno strumento di programmazione delle risorse che a varia natura possono essere utilizzate nelle attività di prevenzione e contrasto. 

Le Province, oltre ad esprimere un ruolo di coordinamento delle varie azioni, hanno una responsabilità diretta nelle attività di formazione, sensibilizzazione, comunicazione, monitoraggio e valutazione. 

 

Schema tipo del documento di piano provinciale degli interventi locali per la prevenzione ed il contrasto del fenomeno della violenza contro le donne e i minori