Visualizzazione Contenuto Web

News

News

« Indietro

Rete antidiscriminazione - 20 novembre

AL VIA IL PROGETTO DI SUPPORTO ALLA RETE REGIONALE ANTIDISCRIMINAZIONE

Regione Puglia 20 novembre

Nel 2010 l'Assessorato al Welfare della Regione Puglia ha avviato insieme all'UNAR il percorso di costruzione della rete antidiscriminazione costituita dal Centro regionale e da nodi territoriali con il compito di prevenire e contrastare ogni forma di discriminazione.

I nodi operativi,  62 dislocati sul territorio regionale, sono rappresentati da associazioni, enti locali, cooperative sociali, che hanno risposto all'avviso pubblico di manifestazione di interesse in possesso dei requisiti richiesti.

Obiettivo dell'intervento, finanziato con le risorse del PO FSE 2007-13, è quello di procedere a un periodico rafforzamento della capacità operativa di intervento dei nodi anche in considerazione dell'evoluzione legislativa e normativa che regola gli interventi a difesa dei Soggetti a rischio di discriminazione.

In particolare, si intende incidere su prassi e modalità di lavoro di soggetti diversi che devono tuttavia uniformarsi a degli standard regionali che riguardano fasi differenziate per arricchire e rendere omogenee a livello regionale le competenze circa l'accoglienza, il supporto e l'orientamento delle persone che hanno subito o pensano di aver subito un episodio di discriminazione.

Il percorso è articolato in due  incontri collettivi in plenaria, a livello regionale ed  in 8 incontri per gruppi di lavoro delocalizzati in tre aree geografiche: territorio di Foggia, territorio di Bari, Territorio di Brindisi.

Le attività prevedono l'approfondimento di aspetti teorici e l'analisi di casi riportati dagli operatori, attraverso l'approccio fondato sulla partecipazione e lo scambio di esperienze da parte degli operatori stessi, nonché l'attivazione e implementazione di competenze relative alla sensibilizzazione, costruzione  e mantenimento di azioni di rete territoriali di contrasto / prevenzione delle discriminazioni  e l'Utilizzazione  del sistema informatizzato regionale per la raccolta e la gestione dei casi

Il primo degli incontri a livello regionale si tiene il giorno 20 novembre presso la sede della Regione Puglia e vede la partecipazione di due referenti per ogni nodo della rete regionale.