Visualizzazione Contenuto Web

News

News

« Indietro

Femminicidio- Regione Parte Civile nel processo di Bruna Bovino

LA REGIONE PUGLIA PARTE CIVILE NEL CASO DI FEMMINICIDIO DI BRUNA BOVINO. 
 
E' la prima volta in Italia che una regione si costituisce parte civile in un processo di femminicido. Si tratta del caso di una giovane donna "Bruna Bovino", residente a Mola e uccisa dall'ex fidanzato a dicembre del 2013. 
La costituzione di parte civile è espressamente prevista dalla legge regionale contro la violenza sulle donne, approvata a luglio 2014, dopo un iter partecipativo con tutti gli stakeholder.
Parti civili insieme alla Regione anche i Centri antiviolenza Safya e Giraffa.