Visualizzazione Contenuto Web

News

News

2020/Maggio - Contributi Fondo Ebiter

Fondi pubblico privati per il sostegno ai genitori e alla conciliazione vita lavoro- III edizione

 

Operativo l'avviso per l'utilizzo del Fondo gestito da Ebiter: 420.000 euro per sostenere la genitorialità dei lavoratori e delle lavoratrici

Operativa da oggi, 29 maggio 2020, la piattaforma su cui presentare domanda per ottenere il contributo una tantum messo a disposizione dal Fondo pubblico privato costituito presso Ebiter (Ente bilaterale Terziario, Distribuzione Commercio delle province Bari Bat) grazie alle risorse regionali e al cofinanziamento dello stesso ente. 
Le risorse destinate esclusivamente alla erogazione delle misure di sostegno ammontano a 423.907,32 euro. 

Il bando prevede l'erogazione di un contributo una tantum di euro 200,00 a sostegno della genitorialità, a favore del lavoratore/lavoratrice genitore con almeno un figlio fiscalmente a carico. Il contributo può essere erogato una sola volta, ed è pari a massimo 200,00 euro a nucleo familiare
L'intervento si rivolge ai lavoratori e alle lavoratrici delle imprese aderenti a Ebiter Bari Bat in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere residenti in Puglia; 
  • avere un rapporto di lavoro a tempo indeterminato o determinato, della durata minima di 6 mesi presso una impresa aderente a Ebiter Bari Bat; 
  • avere un Reddito da Lavoro Dipendente del nucleo familiare non superiore ad euro 25.000,00, come da CUD dei componenti del nucleo familiare per l'anno 2019 (CU 2020 );
  • risultare sospesi/e dall'attività lavorativa a causa dell'emergenza COVID 19 e fruitori degli ammortizzatori sociali previsti dal DL n. 18/2020 a far data dal 23/02/2020. 

Il contributo è riservato ai dipendenti delle aziende in regola con il versamento dei contributi  all'Ente bilaterale al mese di febbraio 2020. Nel caso di imprese che hanno avviato l'attività nel 2020, le stesse devono aver versato all'Ente bilaterale almeno due mesi di contributo. Le aziende non iscritte che intendono regolarizzare la loro posizione devono corrispondere un versamento arretrato di 6 mesi.
Per ogni nucleo familiare può essere presentata una sola domanda a pena di inammissibilità 
della stessa.  

La domanda di contributo deve essere presentata dal dipendente esclusivamente attraverso la piattaforma telematica messa a disposizione sul sito www.ebiterbari.com

Burp