Visualizzazione Contenuto Web

News

News

« Indietro

2018 - Corso di formazione per consulenti e valutatori Family Audit

Al via il corso Corso per consulenti e valutatori Family Audit promosso dalla Regione Puglia. 

 

Nell'ambito dell'Accordo siglato con il Dipartimento Famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri e della Provincia autonoma di Trento a settembre 2017, Regione Puglia promuove il corso per la formazione di 20 persone interessate a divenire consulenti e valutatori del Family audit, riconosciuti dalla Provincia autonoma di Trento. 

L'attività sarà realizzata dalla Provincia Trento, che è l'Ente di certificazione dello standard "Family Audit", tramite la società di sistema tsm-Trentino School of Management. 

Il termine per presentare la domanda di selezione è fissato al 28 maggio 2018.

E' possibile registrarsi sul sito di tsm - Trentino School of managemnet  www.tsm.tn.it  nella sezione altri progetti

L'Avviso è stato approvato con DD 359 del 23/04/2018 ed è pubblicato sul BURP n.58 del 26 aprile 2018. 

Scarica Avviso

 

Perché tale intervento di formazione

Negli ultimi anni la Regione Puglia ha attivato molteplici iniziative finalizzate alla promozione del benessere delle famiglie, della parità di genere, del perseguimento dei principi di pari opportunità e non discriminazione, di conciliazione vita-lavoro e famiglia-lavoro.

L'intervento più recente, che si estrinseca attraverso due misure frutto della stessa strategia, riguarda l'adozione di un marchio di attenzione regionale "Puglia loves family" (DGR 55/2017) regolarmente registrato presso la CCIA di Bari, per il riconoscimento degli operatori che attuano misure family friendly verso i loro potenziali clienti e l'avvio pel percorso di certificazione family audit per le imprese che adottano misure "family-oriented" verso i propri dipendenti.

L'attività legata al marchio "Puglia loves family" è in piena implementazione anche grazie all'importante supporto operativo fornito dalle associazioni datoriali impegnate nelle attività di promozione e recruiting degli operatori. Sono 5 i disciplinari approvati nei settori: Attività culturali, Alberghi, Ristorazione, Stabilimenti balneari, Enti locali. Il disciplinare fissa degli indicatori grazie ai quali viene valutata la propensione family di un determinato operatore che fa richiesta del marchio. L'operatore che possiede gli standard necessari ottiene il marchio ed entra a far parte di un network ben riconosciuto, con determinati vantaggi e obblighi.

Accanto al marchio, la Regione Puglia ha inteso avviare sul suo territorio il processo di certificazione Family Audit, gestito dalla Provincia autonoma di Trento. A tal fine, ha aderito a settembre 2017 all'Accordo interistituzionale siglato con il Dipartimento per la Famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri e la Provincia autonoma di Trento per la diffusione di tale standard fra le imprese pugliesi. Il presente Avviso di selezione scaturisce da tale Accordo. L'obiettivo è avere sul territorio esperti di Family audit in grado di promuovere nelle imprese l'adozione di tale standard.