Banche del tempo

 

La Banca del Tempo (B.d.T) è un luogo associativo che promuove lo scambio gratuito di "tempo" fra gli associati.  Ciascun socio mette spontaneamente a disposizione della Banca alcune ore per offrire una prestazione agli altri soci. La regola di fondo della B.d.T. è lo "scambio"che presuppone che i soggetti che entrano in relazione siano attivi per una solidarietà reciproca e alla pari.

 Le "ore" date vengono "calcolate" e "accreditate" o "addebitate" nella Banca.

Tutti gli scambi sono gratuiti: ogni ora viene valutata in tempo, indipendentemente dal valore monetario del tipo di prestazione svolta perché il principio fondante è quello della pari dignità delle attività scambiate e quello di reciprocità, per cui ciascun soggetto si pone come portatore insieme di bisogni e di risorse.

Le B.d.T. servono a soddisfare bisogni materiali e bisogni immateriali perché le banche sono luoghi di socializzazione che favoriscono anche la messa in comune di saperi e conoscenze.

Le attività delle BdT sono molteplici: lezioni di cucina, manutenzioni casalinghe, accompagnamenti e ospitalità, babysitteraggio, cura di piante e animali, scambio, prestito o baratto di attrezzature varie, ripetizioni scolastiche e italiano per stranieri, etc.

 

Le Banche del Tempo in Puglia

Promosse anche grazie al sostegno della Regione Puglia, con il finanziamento alle associazioni interessate ad avviare l'esperienza della Banca del Tempo, oggi le Banche operative sul territorio regionale sono 9.

Associazione "Dal silenzio alla parola"